Analisi chimico - fisiche di laboratorio Filtri acqua Uni3 - Siroflex

Analisi

Blue Line

Analisi chimico - fisiche di laboratorio

Facciamo un po' di chiarezza.

Gli affinatori d’acqua UNI 3 (genericamente indicati come purificatori) sono sempre stati definiti da Siroflex apparecchiature ad uso domestico per il trattamento di acque potabili in ottemperanza a quanto prescritto dalla normativa in materia.

Le suddette apparecchiature non sono, ovviamente, potabilizzatori, né depuratori (termine che definisce propriamente impianti per il trattamento delle acque reflue), ma filtri d’acqua (affinatori) in grado di migliorare le caratteristiche organolettiche (odori, sapori, etc.) di acque erogate dagli acquedotti già rispondenti ai requisiti chimico – fisici e microbiologici di legge.

Trasparenza e correttezza vogliono che per questa classe di prodotti non ci si limiti ad espressioni che siano generiche o, peggio, che siano improprie e tali da indurre in equivoci.
In commercio è diffusissimo l’uso della parola “depuratore” e il ricorso ad indicare proprietà di filtraggio che, evidentemente, non sono riconducibili alle acque potabili.

Da sempre Siroflex ha evitato tali imprecisioni, circoscrivendo la descrizione degli Affinatori UNI 3 (Purificatori) al loro corretto impiego ed alla loro effettiva efficacia: si tratta di Affinatori a struttura composita che, oltre ad eliminare le eventuali impurità solide contenute nell’acqua potabile con un filtro meccanico, assorbono ed eliminano odori e gusti sgradevoli utilizzando il carbone attivo (50 gr. circa) e che, nel caso della versione B (miscela di carbone e resina), riducono anche la durezza dell’acqua.
Consentono cioè di ottenere, a bassi costi, acqua da bere e da usare in cucina migliore di quella che esce direttamente dai rubinetti di casa.

Ciò è attestato dalle analisi chimico – fisiche di laboratorio, infatti:

 I test di cessione rispettano i limiti previsti dal DM. 06/04/2004 n. 174

 Le prove di filtrazione mostrano un buon abbattimento dei cloruri e della durezza dell’acqua. Anche in condizioni di stress i filtri sono riusciti ad abbattere più del 95% del contenuto di cloro e dei suoi derivati e più del 50% del contenuto di carbonato di calcio (calcare).


Contattaci


    Dal 1963 al servizio della tua casa e del tuo giardino